Ammontare complessivo dei premi

Sezione relativa all'ammontare complessivo dei premi, come indicato all'art. 20, c. 1 del d.lgs. 33/2013

 

L'obbligo relativo all' Ammontare complessivo dei premi prevede la pubblicazione dei criteri di distribuzione dei premi al personale e l'ammontare aggregato dei premi effettivamente distribuiti.

Rientrano nella premialità aziendale:

  1. il premio di risultato
  2. il premio per Dirigenti e Quadri aziendali in relazione al raggiungimento degli obiettivi, 
  3. l'incentivo alla progettazione in aderenza alle previsioni del Codice degli Appalti.

Nel 2013 è stato applicato un ulteriore premio di merito per impiegati e operai.

1.Premio di risultato

I criteri di distribuzione sono contenuti nel contratto integrativo vigente pubblicato nella sezione Contrattazione Integrativa.

Hanno diritto a percepire il premio di risultato i lavoratori in servizio da almeno 6 mesi, che non abbiano accumulato più di 4 ore di multa per provvedimenti disciplinari e abbiano lavorato almeno 156 giornate all'anno (al lavoro sono equiparate le assenze per infortunio in servizio, maternità etc).

Ad ogni lavoratore viene assegnato un "valore punto" ottenuto dalla valutazione della partecipazione agli obiettivi del settore di impiego, il grado di coinvolgimento, l'impegno nella prestazione individuale e nel miglioramento continuo. Il valore punto viene moltiplicato per le giornate di lavoro per individuare la percentuale spettante.

I premi vengono erogati nell'anno successivo a quello di maturazione, mese di settembre.

Per il triennio 2019-2021 (erogazione 2020-2022) è stato stipulato nuovo accordo PDR che è possibile consultare alla sezione dedicata contrattazione integrativa

2. Premio Dirigenti e Quadri aziendali

Il premio Dirigenti e Quandri è un premio previsto nel contratto individuale ed è legato al raggiungimento di obiettivi assegnati annualmente dal vertice aziendale. Il premio viene erogato nel mese di luglio

3.Incentivo alla Prpgettazione

AFC non ha ancora adottato un regolamento per la distribuzione degli incentivi come delineati dal Codice degli appalti di cui al D.lgs 50/2016, per cui dal 2016 non ha aconra erogato alcuna quota di quanto accantonato in aderenza alle previsioni di legge.

Nella tabella che segue si da conto dell'erogazioni anni 2014-2019:

 erogato   competenza   PDR   Obiettivo quadri/dirigenti   Incentivo alla progettazione   Incentivo al merito   Totali 
2014 2013                      288.980,88                        89.606,00                        62.746,20                      103.157,37                      588.968,75
 2015   2014                       287.431,61                      139.561,15                                       -                                         -                        530.014,46
 2016   2015                       289.266,40                        85.702,33                                       -                                         -                        374.968,73
 2017   2016                       282.080,30                        63.254,48                                       -                                         -                        345.334,78
2018 2017                      284.373,70  122.664,28       -       -       407.037,98     
2019 2018 272.674,47      72.000,00      -       -       344.674,47     

 

Obbligo di aggiornamento: tempestivo
aggiornato al 26/06/2020

 

 

 

 

Documenti