Indicatore di tempestività dei pagamenti

Sezione relativa all'indicatore di tempestività dei pagamenti, come indicato all'art. 33 del d.lgs. 33/2013

 

L'indicatore annuale di tempestività dei pagamenti relativi alle transazioni commerciali di acquisto di beni,  servizi e forniture restituisce la media dei giorni che intercorrono tra data di scadenza della fattura e la data di pagamento effettivo, calcolata applicando le modalità di calcolo indicate agli artt. 9 e 10 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22/09/2014.

Sono esclusi dal conteggio della media i periodi in cui le somme non erano esigibili (perché oggetto di contestazione o contenzioso).

Dal 2015, come da dettato normativo, l'indicatore è restituito sia con cadenza trimestrale, sia con cadenza annuale.

Di seguito si riepilogano gli indicatori annuali; nella tabella sottostante sono riportati tutti gli indicatori, trimestrali e annuali.

Anno 2018 - indicatore di tempestività dei pagamenti:  0,125 giorni

Anno 2017 - indicatore di tempestività dei pagamenti:  3,875 giorni

Anno 2016 - indicatore di tempestività dei pagamenti:   4,25 giorni

Anno 2015 - indicatore di tempestività dei pagamenti:   4 giorni

Anno 2014 - indicatore di tempestività dei pagamenti: 18 giorni

 

L'importo annuale dei debiti al 31/12/2017 è di 1.094.942,36 in relazione a 58 imprese creditrici.

Si precisa che l'importo include anche le fatture non scadute a tale data ma registrate nell'esercizio.

 

Obbligo di aggiornamento: trimestrale (annuale l'ammontare dei debiti)
aggiornato al 08/01/2018

 

Indicatore di tempestivita dei pagamenti

Documenti

Non ci sono documenti nè media in questa cartella.